web developer - photographer - blogger - computer programmer

Il campus Brandais in Boston

Il nostro alloggio gratuito...
Appena scendemmo a Boston, notati subito come previsto che faceva un freddo terribile, ma nulla ci poteva spaventare, eravamo in America, ci vennero a prendere due ragazze, subito prendemmo un pullman, una metropolitana ed un taxi per indirizzarci nel luogo in cui ci avrebbero ospitati, un campus universitario.
torretta
campi di baseball

Il campus mi sembrò subito bellissimo, era completamente immerso nel verde, ed immenso, una serie interminabile di edifici dove alloggiavano migliaia di ragazzi, delle più svariate nazionalità.
foto con Bob Marley

C'è una cosa che mi ha molto colpito, a Boston faceva molto freddo, ma non ci siamo ammalati nemmeno una volta, il merito è sicuramente del caldo che fa in ogni luogo chiuso, è tutto riscaldato, al campus credo ci fossero nelle camerate circa 25 gradi o forse di più dato che stavamo in canottiera, o solo con il pantalone, ma non solo li, in ogni luogo chiuso faceva davvero caldo, che sia un semplice negozio, un bar, un centro commerciale, un ristorante, qualsiasi luogo chiuso era riscaldato.
noi nella stanza del campus

Altri diari di viaggio
Viaggio in Corea
Viaggio in Corea
...
La ciclabile dell'Inn, Landek-Passau
La ciclabile dell'Inn, Landek-Passau
...
La ciclabile del Danubio, Passau-Vienna
La ciclabile del Danubio, Passau-Vienna
...
Per tutti quelli disponibili scegli dal menu