Indice

Riflessione del 08/02/2002

Non mi sento di star vivendo un bel periodo della mia vita, non riesco a trovare niente che mi soddisfi davvero, o che abbia un senso vero, reale.
Vado avanti così perchè è questa società che me lo impone, se al mattino mi alzo e vado a lavorare è solo perchè in qualche modo so che è una cosa che deve essere fatta, ma non che è la cosa giusta da fare.
Mi sento così vuoto che niente riesce a soddisfarmi, non riesco nemmeno più a stare bene in famiglia, vorrei andare via di casa e vivere lontano da loro per conto mio.
Ho troppa paura, sto allontanado i miei amici e non capisco perchè, non so se sia giusto, ma non ce la faccio a continuare così.
Forse tutto questo è normale, forse sto solo crescendo troppo, comincio a sentirmi grande, comincio ad avere paura di cosa mi succederà da ora in avanti, sento che si avvicina il momento di trovare una certezza, una persona che sia disposta a starmi vicino e volermi bene, ho davvero bisogno di certezze.
Ho bisognoo di dedicarmi con tutto me stesso a qualcosa di davvero importante, un motivo che mi spinga ad andare avanti, qualcuno per cui valga la pena di lottare, di soffrire, di lavorare, uno scopo concreto.
Ho sempre avuto paura di avere una storia seria che mi legasse ad una persona, che mi limitasse la mia libertà, che mi soffocasse, ma ora credo di essere pronto ad affrontarlo. Credo che forse è proprio questo quello che mi manca, di sentirmi legato a qualcuno...
Si sta avvicinando un altro brutto periodo della vita, l'ennesimo giorno di sanvalentino, e come ogni anno sarò solo, ma quest anno sarà peggio, perchè per la prima volta mi fà male sapere di non avere nessuno vicino e non essere sicuro che ci possa essere il tempo per rimediare, tutto quello che perdiamo non è detto che ci venga ridato, che si ripresenti, siamo sospesi in questa esistenza da un filo molto sottile ed e probabile che domani non sarò qui a raccontarvelo.
Da un momento all'altro questo filo si spezza, senza preavvisi, e quando succede, non si torna indietro, tutto quello che non si è fatto lo si è perso per sempre...
E' importante vivere ogni attimo e non pianificare tutto ciò di cui non possiamo essere sicuri, prendere la felicità nei momenti in cui si presenta, e non aspettare un giorno migliore....
Se guardo fuori è una bellissima giornata di sole, ma posso solo vederla, non riesco a sentirla come al solito, non riesco a trarne la serenità e l'allegria, nel mio cuore non c'è sole.
MARIO APREA
Ultime riflessioni
Ultimi racconti
Ultimi diari di viaggio